Skip to content

UDOCHKA.INFO

Udochka.info

Come sturare un tubo di scarico intasato


Aggiundi due cucchiai. Lascia agire per qualche ora. Tubi intasati: come prevenire spiacevoli inconvenienti domestici. Gli scarichi necessitano di una costante manutenzione per funzionare correttamente. Scopri in. Come procedere, quindi, per sturare i tubi di scarico? Se non possiedi ancora un'idropulitrice e non conosci tale strumento, è utile sapere Sturare tubi intasati​: dalla ventosa sturalavandini al rimedio aceto e bicarbonato. In alcuni rari casi, ci potrebbe essere un'ostruzione perfino nel tubo di sfiato, anche se spesso questo causa uno scarico lento, non completamente ostruito.

Nome: come sturare un tubo di scarico intasato
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 15.58 Megabytes

Flessibile di acciaio dotato di manovella 36 Preparare una soluzione a base di acqua e soda Quando le tubature risultano intasate, è possibile sturarle con alcuni prodotti. Queste si possono tranquillamente preparare in casa.

Un ottimo preparato è una soluzione a base di acqua e soda quella per il bucato. Per farla occorre metterla in un pentolino e portarla ad ebollizione. Una volta pronta si versa nelle tubature otturate. Facendola passare dallo scarico interessato. Dopodiché, basta attendere una ventina di minuti.

Bisogna scaldare una pentola d'acqua, basterebbero anche un paio di litri, ma è meglio averne di più a disposizione, fino a portarla a ebollizione. Poi è necessario pulire il catino che ospita l'acqua rimasta stagnante. Esse, difatti, spesso dipendono da grassi che formano, insieme a capelli e ad altre fibre, una specie di tappo diventato sempre più duro con le basse temperature che, in genere, sono dovute all'acqua fredda della rete.

Ma il calore scioglie proprio il grasso e il tubo si libera. Molti lavandini, infatti, hanno una guarnizione di plastica che, è stato provato, non è termoindurente.

In tale caso, seppure si riesca ugualmente a sturare lo scarico, si corre il rischio di far restringere il foro di passaggio dell'acqua senza che ce ne accorgiamo. In alcuni rari casi, ci potrebbe essere un'ostruzione perfino nel tubo di sfiato, anche se spesso questo causa uno scarico lento, non completamente ostruito.

Nel caso dello scarico della vasca o della doccia, spesso è sufficiente rimuovere i capelli che si depositano, usando un qualsiasi strumento che li possa asportare dallo scarico. È anche utile proteggere lo scarico con un filtro che catturi capelli e residui di sapone, per prevenire al meglio future ostruzioni.

I prodotti chimici per liberare gli scarichi spesso contengono soda caustica e altri elementi pericolosi e dannosi per l'ambiente, oltre a porre il rischio di rovinare le tubature.

Esistono alcuni prodotti a base di enzimi, più naturali e non dannosi, ma di solito impiegano almeno 24 ore per agire, e spesso non risolvono gli intasamenti più tenaci.

Se hai un lavabo in cucina con due scarichi, devi sigillarne uno, oppure chiedi a qualcuno che ti aiuti manovrando una seconda ventosa. Se cerchi di liberare uno scarico della vasca e questa ha il normale scarico di sicurezza, cerca di coprirlo e chiuderlo con uno straccio o con la mano.

Sturare lo scarico intasato: 10 consigli utili

Se non chiudi gli scarichi secondari, perdi la maggior parte della pressione esercitata sullo scarico che desideri liberare. Inoltre, la ventosa opera meglio se immersa nell'acqua, comprimendo in modo più efficace. Prima di tutto, metti un secchio sotto al lavabo e smonta il sifone che si trova al di sotto. Fai attenzione se hai usato prodotti chimici, evita di spargerne e di entrare a contatto, e proteggiti adeguatamente pelle e occhi.

Pulisci il sifone.

Come pulire i tubi di scarico delle vasche – Bagnolandia

Se non ci sono ostruzioni in questo punto, il problema è più oltre nel tubo. Quando queste ultime, non si riescono a sturare con prodotti liquidi o chimici, bisogna intervenire in modo drastico.

Continua la lettura 56 Sturare le tubature con un flessibile di acciaio Per eseguire questo lavoro occorre recarsi in un negozio di ferramenta. Quindi acquistare un flessibile di acciaio dotato di una manovella. Questo si adopera inserendolo direttamente dall'interno dei lavabi.

Oppure mettendolo nei pozzetti di scarico, che si trovano in genere ubicati in bagno. Il flessibile ha una lunghezza di circa 15 metri. Per cui infilandolo dal pozzetto, arriva fino agli scarichi ubicati sotto al lavabo o agli altri sanitari, e girando la manovella.

A questo punto questo si fa strada nella melma e tra il calcare, sturando le tubature.

Hai letto questo? TUBO PER SCARICO LAVANDINO