Skip to content

UDOCHKA.INFO

Udochka.info

Sturare tubo scarico


  1. Come Non Sturare il Lavandino Otturato? - Ecco Cosa NON Fare!
  2. Sturare lo scarico
  3. '+nodupH1.html()+'
  4. Come sturare i tubi della fogna

Aggiundi due cucchiai di bicarbonato oppure un bicchiere di aceto di vino. Lascia agire per qualche ora. Non sai come sturare i tubi di scarico? Scopri come liberare le tubature con l'​aiuto dell'idropulitrice o dell'aspiratore multiuso. Tubi intasati? Prima che la situazione peggiori e causi spiacevoli inconvenienti, ecco come sturare gli scarichi in modo corretto da ingorghi e calcare. In alcuni rari casi, ci potrebbe essere un'ostruzione perfino nel tubo di sfiato, anche se spesso questo causa uno scarico lento, non completamente ostruito.

Nome: sturare tubo scarico
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 32.45 MB

Sturare tubo scarico

Ritrovarsi con il lavandino intasato, magari negli orari più improbabili, è un inconveniente che spesso è affrontato con il fai-da-te, senza chiamare i costosi idraulici. Ecco poi vari metodi per disgorgare le tubature Aceto. Aspettate qualche ora prima di utilizzare il lavello.

Detersivo dei piatti. Bagnoschiuma o shampoo. Bibite gassate.

Come Non Sturare il Lavandino Otturato? - Ecco Cosa NON Fare!

I pozzi neri dovrebbero avere una capacità minima di 18 metri cubi, tuttavia ne esistono molti di capacità inferiore che devono essere svuotati ogni settimana. Acquistare un pozzo nero di grandi dimensioni riduce i costi per lo svuotamento. Le acque nere nelle fosse biologiche si separano lentamente.

Sul fondo si deposita la parte solida, mentre in superficie troviamo schiuma e acque relativamente chiare. Quando qualcosa sbarra il normale scorrimento delle acque reflue occorre evitare il fai da te per non peggiorare la situazione.

Il largo utilizzo di questi prodotti causa con il tempo strati spessi di calcare che sedimentano contro le pareti dei tubi restringendo il passaggio delle acque e facendole scorrere più lentamente.

Se la rete è stata posata ad arte, sul fondo del pozzetto non deve esserci nessun deposito. Lo stesso discorso vale per gli acidi.

Sturare lo scarico

Ti sembrerà incredibile ma le bibite gassate rappresentano uno dei rimedi naturali ed ecologici più utilizzati da coloro che si chiedono come sgorgare un lavandino otturato.

Come procedere? Versa il contenuto della tua bottiglia o della tua lattina nel tubo di scarico del tuo rubinetto e lascia agire per circa 5 o 6 minuti.

Un efficace metodo alternativo è quello di versare, in una bottiglia vuota, due bicchieri di bibita gassata, una tazza di bicarbonato e una di sale grosso. La soda caustica La soda caustica o idrossido di sodio rappresenta il rimedio al quale ricorrere solo in caso di gravi e prolungate otturazioni del lavandino o di scarichi domestici.

Prima di usare la soda caustica per sturare il lavandino otturato, procurati dei guanti, degli occhiali per proteggere gli occhi e una mascherina monouso.

'+nodupH1.html()+'

Questo processo porterà a sgorgare il lavandino definitivamente e in modo naturale. Se nemmeno questo metodo porterà al risultato sperato, rivolgiti al tuo idraulico di fiducia! Il risultato sarà stupefacente! Unisci mezza tazza di bicarbonato di sodio, mezza tazza di sale e un quarto di tazza di cremor tartaro, versa il composto nel lavandino e poi libera lo scarico con un litro di acqua bollente.

Lascia agire per qualche ora per sgorgare efficacemente il lavandino, poi risciacqua lo scarico per sturare i tubi definitivamente.

Come hai potuto leggere in questo articolo, per sgorgare un lavandino otturato bastano pochi prodotti che, spesso, possiamo facilmente trovare nella nostra dispensa oppure tra gli scaffali del supermercato. Non solo, questa bibita potrebbe rivelarsi essere un ottimo sgorgante per sturare il lavandino: versatene una bottiglia negli scarichi e lasciate agire per tutta la notte.

Come sturare i tubi della fogna

Vedrete che risultati la mattina dopo! A seguire, versate nello scarico anche un mezza bottiglia di aceto di vino bianco che avrete precedentemente riscaldato fino a far bollire. Attendete una ventina di minuti, quindi versate a seguire un litro di acqua bollente.

Sturare lo scarico intasato con il carbonato di sodio Al fine di evitare la formazione di ingorghi nello scarico, ma anche per disostruire quello già otturato, un ottimo rimedio potrebbe essere rappresentato dal carbonato di sodio, un prodotto ecologico utilizzato molto spesso per la pulizia della casa.