Skip to content

UDOCHKA.INFO

Udochka.info

Scarica ducati monster batteria


C'é un modo per ricaricare la batteria oppure devo sostituirla? Nel caso fosse possibile ricaricarla come posso fare? Ho in mente un vago ricordo. udochka.info › lofi › Impianto-elettrico-batteria-scarica-. possibile che se è la batteria scarica la moto attaccata ai cavi nn parte Ragazzi​, da quando ho restaurato il mio Monster sto penando le. udochka.info › forum › viewtopic. Che moto e' che non puoi smontare la batteria. E se devi poi sostituire la batteria che fai, sostituisci la moto? è il ducati, per togliere la.

Nome: scarica ducati monster batteria
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 65.52 MB

I 10 motivi per cui la moto non parte A volte un giro in moto finisce ancora prima di cominciare, con vari spergiuri sulla vostra povera prediletta che spesso non ne ha colpa. Se siete nel garage di casa vostra è un conto, ma a volta ci si ritrova lontani con la moto che non ne vuole sapere di ripartire.

Ma a volte la soluzione è più facile del previsto: ecco i 10 motivi per cui la moto non parte Dopo anni di disavventure, più o meno gravi, abbiamo deciso di scrivervi un elenco dei 10 motivi per cui una moto non si accende. Capita di rimanere anche delle ore nel bel mezzo di niente, spergiurando contro la povera prediletta e provandole tutte e magari piove pure.

Il Pulsante rosso: Non è quello che lancia un razzo per distruggere una civiltà, è più che altro quello che vi distrugge un pomeriggio in moto.

Il problema consiste quindi nel poter aprire la sella anche con insufficiente tensione ai capi della batteria. Come risolvere? Tarus87 ci e' giunto in aiuto indicandoci un semplice metodo che in questo topic e' stato integrato da alcune foto.

Non e' necessario smontarla ne' avviare il motore del mezzo su cui e' installata, basta che abbia una tensione di 12 volts indipendentemente dalla sua dimensione o capacita' in Ah Ampere-ora. Procedete ad una ricarica lenta utilizzando un caricabatterie ordinario, non un mantenitore. I caricabatterie ordinari hanno un indicatore di assorbimento durante la fase di ricarica.

Se dopo ore di ricarica l'indicatore non è arrivato a zero la batteria è sicuramente da sostituire.

Batteria scarica : avviamento con i cavi ? • Il Forum di ElectroYou

Altro controllo della batteria: utilizzate un multimetro, impostato su corrente continua DC e verificate il voltaggio a motore e quadro spento. Indicativamente, un voltaggio a partire da 12,5 V indica che la batteria potrebbe essere ancora in buona salute.

Una prova empirica dello stato degli elementi interni della batteria è la prova dell'avviamento della moto: pur avendo 12,5 V il motorino avviamento non riesce a far girare ed avviare il motore, molto probabilmente la batteria ha perso di capacità di scarica e non riesce ad erogare un numero di Ampere sufficienti ad avviare il motore.

Avendo già proceduto ad un ciclo di ricarica ed avendo avuto questo risultato, anche in questo caso la batteria è da sostituire.

BATTERIA MOTO AL LITIO BC BATTERY

Altra prova: avviate il motore e fermate i puntalini del tester impostato per misurare la corrente continua - DC sui poli batteria. A motore al minimo, dovrà risultare una carica di almeno 12,5V - 13V, se tutto in ordine si potrà arrivare ad apprezzare i 14V - 14,5V.

La lettura del valore deve essere tutto sommato stabile, senza oscillazioni continue del valore se non di 0,5V - 1V al massimo.

Accendete i fari oppure passate dagli anabbaglianti agli abbaglianti e verificate che al momento dello switch si abbia solo per un attimo una variazione della corrente indicata che dovrà tornare nuovamente ai valori che si leggevano in precedenza e restare costante.

Infatti, quando il veicolo resta fermo a lungo, è consigliabile staccare la batteria o, se possibile, usufruire di un mantenitore di carica che non danneggi l'accumulatore. La soluzione più gettonata è quella di effettuare un ponte mediante uno starter o un'altra batteria. Questo test deve essere fatto per poco tempo, perché va scollegato lo statore dal regolatore di tensione e quindi dal circuito della moto.

La moto andrà ad assorbire esclusivamente la corrente dalla batteria senza la ricarica proveniente dallo statore. Ecco perché è un test da fare in un lasso molto corto di tempo.

Bisogna selezionare sul multimetro la tensione in alternata invece sulla batteria è in continua ricordiamocelo. La corrente che esce dallo statore essendo corrente indotta è una corrente alternata.

Puntare i tre morsetti, facendo come sempre tutte le varie combinazioni e vedere la tensione in uscita, avremmo valori molto alti e variabili anche volt.