Skip to content

UDOCHKA.INFO

Udochka.info

Film scaricato senza audio


  1. PowerPoint non può inserire un video dal file selezionato
  2. Scarico video ma non sento l audio
  3. Risoluzione dei problemi relativi ai video in Adobe Premiere Pro
  4. Adobe Premiere Pro

GOM Player, inizia a scaricarlo cliccando il pulsante qui sotto. GOM Player for mp4 no sound. Infine, puoi ottenere MPC-HC player cliccando qui. Qui di seguito segnaliamo alcune soluzioni per risolvere il problema Audio Non Si Sente riprodotti senza problemi su qualsiasi player multimediale (VLC compreso). Dopo aver scaricato e installato il programma “Video Converter” sul tuo perchè tagliando un pezzo di un film con vlc e registrandolo non sento il volume. Ho scaricato un film da torrent,ma non si sente l audio!come devo fare? scaricati tutti i codec possibili. capitò anche a me di scaricare film senza audio. Potrebbe anche interessarti: Film scaricati non si sente audio; Video mp4 non si sente audio - Migliori risposte; Video senza audio come. La risoluzione al tuo problema è piuttosto semplice: quasi tutti i film e i video Puoi acquistarlo e scaricarlo direttamente dal sito Internet della software house. di riprodurre senza problemi qualsiasi formato di file video (oltre che audio).

Nome: film scaricato senza audio
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. Windows XP/7/10. iOS. MacOS.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 24.53 MB

A questo punto la soluzione migliore è di intervenire direttamente sul file video in questione con appositi programmi per aumentare il volume se l'audio è troppo basso. A seguire andremo a vedere tre soluzioni adoperando tre software gratuiti. NOTA: Qualora dopo aver aumentato il volume sono cresciute anche le dimensioni del file video, seguire questa guida per ridurle.

Fra le varie opzioni questo software permette anche di intervenire sull'audio dei file per aumentarlo ma all'occorrenza anche diminuirlo fino a 12 dB decibel in più rispetto a quello attuale. Vediamo come procedere. Una volta installato e avviato Format Factory, per prima cosa si dovrà indicare un formato di conversione video desiderato: Nel caso in cui il video sul quale si deve intervenire è già nel formato desiderato, nella lista formati di conversione selezionare quel formato.

Alla fine del frame si ricomincia esattamente nello stesso ordine.

PowerPoint non può inserire un video dal file selezionato

Se Italia Francia e America si fossero messe d'accordo per un formato audio e video comune, sarebbe stato sufficiente spedire 4 flussi di cui un solo video e 3 audio con minor consumo di banda per spedire 6 flussi in 1 secondo dovete usare molta più velocità rispetto a spedirne 4 e di potenza di calcolo. Sarebbero stati necessari solo 2 codec uno per l'audio e uno per il video e non 6 Le tre lingue sfruttano lo stesso codec, usato più volte.

In ricezione: Quando ricevete il flusso di dati dovete avere un programma splitter adatto al container utilizzato in trasmissione, che esegue la separazione demuxing dei vari flussi audio e video, ed inoltre dovete avere tutti i 6 codec usati in trasmissione per poter leggere i vari formati, altrimenti non potrete visualizzare alcuni video o ascoltare alcune lingue dell' audio.

Codec e Splitter I codec sono programmi "invisibili" installati nel computer che servono per poter leggere i diversi formati con cui sono stati compressi i files multimediali.

La parola significa infatti codificatore - decodificatore e il suo compito, nel caso venga utilizzato in lettura, è quello di interpretare la sequenza di byte che gli viene passata dallo splitter dandole un senso ed applicando algoritmi matematici specifici per poterla trasformare in immagini o suoni. Gli splitter sono altri programmi che hanno il compito di separare i flussi audio video ed eventualmente sottotitoli presenti nel file che si vuole visualizzare.

Scarico video ma non sento l audio

Lo splitter giusto viene invocato in base all'estensione del file. AVI audio video interleaved della Microsoft ,. OGG Ogg based multimedia files ,. MKV Matroska ,. La soluzione dei problemi Un ottimo player multimediale che non necessita nemmeno di installazione è Media Player Classic, MPC per gli "amici". Assomiglia molto al media player di Windows antecedente alla versione 7 ma è open source e completamente gratuito.

Possiamo tranquillamente affermare che questo player, arricchito da codec e splitter giusti, legge TUTTO consente di visualizzare anche i DVD con i loro menu. Un'ottima base di codec video è ffdshow che contiene il necessario per leggere praticamente tutto : xvid, divx, mp4, wmv ovviamente quelli non criptati , mpeg1, mpeg2, dv, vcr, huffyuv, intel , rv10, truemotion, H, x e raw, per citare quelli più "usati".

Installando questi due programmi avreste già una buona base di partenza ma vi trovereste immancabilmente con alcuni problemi dovuti all'assenza di splitter per altri container e codec audio assenti. Prima di procedere, provvedete a disinstallare qualsiasi codec pack voi abbiate precedentemente installato, cosa che potrebbe creare dei problemi.

Risoluzione dei problemi relativi ai video in Adobe Premiere Pro

Terminata la disinstallazione e riavviato il computer, vi viene fortunatamente in aiuto uno strumento creato dai developer di questo fantastico codec pack, con lo strumento Insurgent. Potete scaricarlo cliccando nella pagina principale del sito.

Non ha bisogno di installazione, semplicemente avviatelo, controllando che nella prima tendina a destra non risulti alcun codec pack installato.

Se doveste averne uno, procedete ad una ulteriore disinstallazione e ricontrollate con Insurgent. Per installare il Codeck Pack fate doppio click sull'eseguibile, e seguite il filmato qui sotto per i settaggi. Cliccando due volte sulla voce Codificatore video nella colonna di sinistra, si potrà quindi provare ad attivare la casella Consenti trucchi di velocità sulla destra quindi selezionare Tutto in corrispondenza della voce Salta il filtro di ciclo per la decodifica H.

Suggeriamo anche di portarsi in corrispondenza della sezione Video, posta sempre nella colonna di sinistra quindi cliccare su Moduli d'uscita.

Provare a rimuovere il codec di terze parti. Provare a riprodurre un file video sicuramente funzionante con lo stesso formato del file che ha causato il problema, quindi provare con un file video sicuramente funzionante di un formato diverso. Per scaricare campioni di file video sicuramente funzionanti da utilizzare per la risoluzione dei problemi, fare clic sul numero dell'articolo riportato sopra.

Adobe Premiere Pro

Se dopo aver verificato diversi formati video si rileva che il problema riguarda un solo tipo di file, la causa potrebbe essere dovuta a un codec. In caso di problemi di codec, provare a reinstallare Windows Media Player.

Se non è possibile eseguire correttamente alcun tipo di file video, potrebbe trattarsi di un problema legato a DirectX o a un driver video. Scegliere la scheda Schermo, quindi Test DirectDraw.

Se il test di DirectX viene eseguito correttamente, potrebbe essere necessario aggiornare i driver video.

Se invece il test non riesce, potrebbe essere necessario scaricare e installare la versione più recente di DirectX.

Per ulteriori informazioni sulla risoluzione dei problemi relativi a DirectDraw, fare clic sul numero dell'articolo della Microsoft Knowledge Base riportato di seguito il contenuto potrebbe essere in inglese : DirectX: Descrizione dello strumento di diagnostica DirectX La risoluzione dei problemi dei supporti remoti è analoga a quella relativa ai supporti locali. Sono validi tutti i passaggi per la risoluzione dei problemi di riproduzione dei supporti locali.

Durante la risoluzione dei problemi relativi ai supporti remoti o ai flussi multimediali, assicurarsi che la connessione a Internet funzioni correttamente e che sia possibile visitare il sito Web in cui si trova il supporto.

Se si utilizzare un software firewall di terze parti, verificare che sia disattivato.

Per effettuare il test di flussi multimediali, utilizzare il lettore MPlayer2. Nota Per visualizzare il flusso multimediale in Windows Media Player, scegliere Opzioni dal menu Strumenti, quindi fare clic sulla scheda Rete. Torna all'inizio Riepilogo Durante la risoluzione dei problemi relativi alla riproduzione di audio e video, tenere presenti i punti riportati di seguito: Provare a riprodurre più file in più formati.

Per il corretto funzionamento di alcuni file potrebbe essere necessario un codec di terze parti. Comprimere un video con codec differenti dà risultati diversi in termini di qualità del video e per quantità di megabyte.

Se un video viene compresso in DivX, bisogna avere il codec DivX per riprodurre il video, altrimenti capita di sentire solo l'audio e vedere lo schermo nero. Ci sono un sacco di codec usati e, senza bisogno di conoscere cosa ciascuno di essi significa, il modo migliore per assicurarsi che si possano vedere tutti i tipi di file video è di installare pacchetti che includano tutti i codec.

La migliore raccolta di codec è KLite per vedere tutti i film , che comprende i filtri per vedere avi, divx, xvid, mkv, wmv, mpeg e tutti i formati.

Bisogna invece scaricare il Divx Video Codec Pack perchè è il migliore per vedere tutti i video ed i film, anche in Mkv. Esso è configurato per impostazione predefinita, a non avere conflitti tra codec diversi ed a configurarli in modo ottimale tale da offrire al pc un riconoscimento automatico di quello da usare a seconda del bisogno.

Con i Klite difficilmente si incontrano problemi e video non visualizzabili.