Skip to content

UDOCHKA.INFO

Udochka.info

Massaggio sportivo di scarico


Dopo giorni di faticosi allenamenti un massaggio ben fatto può essere un toccasana. Attenzione però a servirvene al momento giusto, perché. Il Massaggio Sportivo: come, quando, perchè? di DIABASI, Scuola per Massaggiatori con Corsi Professionali di Massaggi in tutta Italia. Trova il corso di​. Scarico ascella tempo 1 minuto ;; Strizzatura dei tessuti tempo 3 minuti;; Impastamento della mano e delle singole dita;; Impastamento lento e. Il massaggio sportivo di preparazione ad una gara ha funzioni di. Quali sono le migliori tecniche di massaggio sportivo? Inoltre, nei giorni di scarico, la tensione muscolare accumulata e le tossine che.

Nome: massaggio sportivo di scarico
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 50.64 Megabytes

CICLISMO: Il Massaggio Post-Gara Il massaggio è una pratica antichissima che veniva effettuata sia per prepararsi alle gare, sia per rilassarsi al termine delle fatiche agonistiche fin dalle prime competizioni tra atleti sotto le pendici del monte Olimpo.

Lo studio della fisiologia, nei secoli successivi, ha potuto dimostrare che queste azioni meccaniche hanno effetti benefici a più livelli. Promuovono, infatti, la circolazione sanguigna, favorendo la vasodilatazione e quindi il trasporto di ossigeno ai tessuti, stimolano positivamente il sistema nervoso ed i muscoli, facilitano la rimozione delle cellule morte in superficie, permettendo una traspirazione ottimale.

Ecco quali azioni possono essere utili per questa fase. Inoltre, a livello più macroscopico, le contrazioni ripetute possono generare contratture e rigidità al tessuto muscolare stesso. In questo modo si favorisce il drenaggio del muscolo e il riflusso della circolazione venosa verso il cuore. Questa tecnica è particolarmente utile sugli arti che hanno lavorato a lungo ed intensamente.

Riequilibrio 1 passaggio 4. Picchettamento con i pugni 1 o 2 minuti 5. Movimento di andata con i pollici e ritorno con le dita aperte 1 minuto circa… 8.

Stimolazione energetica più tempo riesci a farla, meglio è! Distensione delle fasce tibiali passaggi Rullatura dei polpacci a gamba piegata 1- 2 minuti circa… Apertura dei fasci muscolari sul polpaccio passaggi Riequilibrio finale 1 o 2 passaggi Impastamento lento e profondo minuti abbondanti 2.

Picchettamento con i pugni 2- 3 minuti abbondanti 3.

Massaggio Sportivo Rilassante Muscolare Tempi Recupero

Distensioni delle fasce con avambraccio passaggi 4. Movimento di torsione 2 minuti circa 5. Riequilibrio 1 passaggio 6. Se corri, osserva attentamente il terreno.

Lascia spazio ai Tempi di Recupero, fra questi tempi interviene il Massaggio. Il Massaggio ha il duplice principio di: indurre un effetto di ipertermia locale, ovvero aumento del flusso ematico nella zona trattata; indurre un effetto di rilassamento stimolando il sistema nervoso parasimpatico.

Le preziose numerose virtù terapeutiche del massaggio hanno dato inizio alla terapia del massaggio, la cosiddetta Massoterapia, la quale ha trovato numerose applicazioni i diversi ambiti medici, fra cui quello sportivo. Quali benefici riceverai dal Massaggio Sportivo?

Dopo la gara, al termine di una buona doccia calda, il massaggio dovrà interessare gli stessi muscoli, ma soprattutto quelli del dorso.

Ciclisti Muscoli del dorso, quadricipite, tricipite, tibiali e peronieri; anche la muscolatura lombare deve essere accuratamente massaggiata. Dopo la gara trattate anche gli arti superiori.

Fondisti Soprattutto estensori del rachide e glutei. Lanciatori Cingolo scapolo-omerale, grande dorsale e grande rotondo; per i lanciatori di giavellotto anche gli arti interiori. Nuotatori Massaggio generale ma portato in forma leggera per non creare problemi al tipo di lavoro e al movimento, che in genere è morbido e ritmico.

Pesisti Tutti i muscoli del corpo, in particolare quelli di braccio, avambraccio, cingolo scapolare e dorso. Il corso di Tecniche di Massaggio Sportivo e Terapeutico ha lo scopo di educare i partecipanti in modo completo sulle diverse forme di terapia manuale, sia fornendo le necessarie conoscenze di anatomia muscolo-fasciale, articolare, linfatica e circolatoria, sia insegnando la pratica delle applicazioni delle tecniche massoterapiche e manipolatorie, assieme alle relative indicazioni e controindicazioni di ciascuna.

I contenuti di Tecniche di Massaggio Sportivo e Terapeutico sono stati sviluppati appositamente per i fisioterapisti che lavorano in ambito sportivo e ortopedico, pertanto viene data particolare enfasi alle applicazioni pratiche di carattere clinico, differenziando tra le situazioni che si possono avere con un atleta professionista, con un normale paziente, o in un eventuale trattamento relax.