Skip to content

UDOCHKA.INFO

Udochka.info

Installazione scaricatore di sovratensione


Le apparecchiature possono guastarsi se soggette a sovratensioni da fenomeni atmosferici: guida installazione di scaricatori di sovratensione. Schemi di installazione di scaricatori di sovratensione. SPD: SCHEMI DI INSTALLAZIONE. Stampa. IT installationscheme 1. IT installationscheme 2. In un sistema TT gli scaricatori di sovratensione vanno installati a monte o a valle della protezione differenziale? Quali soluzioni utilizzare in. Scopri in questo articolo come proteggere l' impianto elettrico con uno scaricatore di udochka.info il video e leggi l'articolo per. Categoria d'installazione (o di sovratensione) I: a questa categoria appartengono apparecchi molto sensibili alle sovratensioni come le apparecchiature.

Nome: installazione scaricatore di sovratensione
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 28.36 Megabytes

Non tutti gli scaricatori di sovratensione sono uguali Attenzione: non tutti gli SPD sono uguali, infatti se ne possono distinguere tre macro-categorie: A commutazione o innesco: il ruolo principale è assegnato allo spinterometro.

Questo, è un dispositivo realizzato con 2 elettrodi distanziati in aria. Nel momento in cui si verificherà una sovratensione, tra questi 2 elettrodi si genererà un arco elettrico. A limitazione: la tecnologia maggiormente utilizzata sono i varistori realizzati con un impasto ceramico e particelle di ossido di zinco. I vantaggi di questi meccanismi sono: tempi di intervento molto ridotti, precisione nella ripetibilità delle accensioni, basso livello di protezione Up ed infine assenza della corrente susseguente.

Di tipo combinato: è semplicemente il collegamento in serie o in parallelo dei primi due tipi di SPD. Nel caso invece di collegamento in parallelo i vantaggi sono: tempo di interventi ridotti, alte correnti di scarica, basso livello di protezione Up e precisione di intervento. Fusibile di protezione: più è alto questo valore, tanto più il varistore usato è di qualità perché riesce a gestire e dissipare energia autonomamente.

Lasciaci i tuoi dati , verrai ricontattato da un tecnico Finder! Come si montano gli scaricatori di sovratensione di tipo 2 Come si montano gli scaricatori di sovratensione di tipo 3.

Importante: per il corretto funzionamento dovrai distanziare questi 2 dispositivi 5 metri l'uno dall'altro. In questo caso troviamo 2 componenti aggiuntivi chiamati varistore e spinterometro, il primo è molto utile perchè segnalerà il momento nel quale dovrai sostituirlo poichè la finestrella trasparente diventerà di colore rosso.

Se invece devi installarlo in un impianto industriale ti consiglio questo articolo.

Classe 3: utilizzando la classe 1 e classe 2 il tuo impianto sarà protetto dagli agenti atmosferici e dalle sovratensioni indotte come avrai sicuramente letto qui sopra. Se sceglierai di acquistare questo componente dovrai necessariamente montarlo a valle dei primi 2 questo perchè se lo sbalzo di corrente elettrica dovesse riuscire ad attraversa il primo e secondo limitatore, entrando all'interno dello scaricatore di rete classe 3 il picco verrebbe completamente eliminato.

In questo caso è garantita una doppia forma d'onda la prima compresa in un range fra 1,2 microsecondi microsecondi e 50 microsecondi, l'altra fra gli microsecondi e protegge sia in un impianto chiuso, sia in uno aperto. Perfetto per la salvaguardare la salute di quadri divisionali in ingresso.

Le ulteriore 3 classificazioni che puoi trovare sono: Scaricatore a commutazione o innesco: dotati di spinterometro, al verificarsi dell'aumento improvviso di tensione viene ridotta immediatamente l'impedenza sui capi. Come vantaggi principali troviamo altissima affidabilità, isolamento di tipo galvanico e le sue misure.

Scaricatore a limitazione: dotati di varistori e diodi Zener. Per effettuare un corretto dimensionamento dovrai considerare i seguenti parametri chiamati dati di targa: Tensione a vuoto Uoc : molto importante nei dispositivi di classe 3, esprime il livello di tensione di picco del generatore a vuoto del generatore di prova nelle tipologie combinate.

Di tipo combinato: è semplicemente il collegamento in serie o in parallelo dei primi due tipi di SPD. Nel caso invece di collegamento in parallelo i vantaggi sono: tempo di interventi ridotti, alte correnti di scarica, basso livello di protezione Up e precisione di intervento. Fusibile di protezione: più è alto questo valore, tanto più il varistore usato è di qualità perché riesce a gestire e dissipare energia autonomamente.

Lasciaci i tuoi dati , verrai ricontattato da un tecnico Finder!

Come si montano gli scaricatori di sovratensione di tipo 2 Come si montano gli scaricatori di sovratensione di tipo 3.