Skip to content

UDOCHKA.INFO

Udochka.info

E legale scaricare da torrent


un sito dei file protetti. Il Torrenting è legale? La prima cosa da sapere sui torrent è che, nonostante quello che molte persone credono e dicono, l'uso di torrent non è. Il torrenting è un metodo economico e veloce per scaricare e condividere file tramite reti Ultimo aggiornamento da Valentine Milner il mag ultimi due anni, i torrent sono stati rapidamente associati al download illegale di file. Dello streaming illegale di film e telefilm, del download di brani musicali, in cui, oltre a scaricare illegalmente un contenuto coperto da diritto d'autore, questo particolare protocollo fa sì che, per condividere un file torrent. I programmi che utilizzano questa tecnologia per scaricare e Ora che il tuo client è installato, dovrai trovare i file torrent da scaricare. utilizzare VPN per scaricare materiale protetto da copyright o illegale tramite BitTorrent.

Nome: e legale scaricare da torrent
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 48.15 Megabytes

E legale scaricare da torrent

Il dibattito sulla sua legalità ha suscitato reazioni contrastanti tra le nazioni. In linea di principio, il torrenting è legale ma la condivisione o il download di materiale non autorizzato sul copyright non lo è.

La cosa che lo ha tenuto in vita è il fatto che i siti torrent non ospitano il contenuto. Per questo motivo, molti paesi hanno deciso di rendere il torrenting, in qualsiasi forma, illegale. Cina Quando si tratta di severe leggi sul torrentismo, la Cina regna sovrana. Il paese ha posto in essere misure severe nel tentativo di ridurre la violazione del copyright. Secondo la sua legge sul copyright, chiunque effettui una grande quantità di entrate da atti di violazione del copyright rischia la detenzione in carcere di non più di tre anni, la detenzione penale o una multa.

Invece, si occupano di venditori di CD e pirati e di siti porno al di fuori del paese. Portogallo Il torrenting in Portogallo è considerato illegale se implica il caricamento, il download e in generale la condivisione di materiale protetto da copyright. Questo è un accordo tra ISP, detentori del copyright e ministeri competenti.

In linea di principio, il torrenting è legale ma la condivisione o il download di materiale non autorizzato sul copyright non lo è. La cosa che lo ha tenuto in vita è il fatto che i siti torrent non ospitano il contenuto.

Siti Torrent | Salvatore Aranzulla

Per questo motivo, molti paesi hanno deciso di rendere il torrenting, in qualsiasi forma, illegale. Cina Quando si tratta di severe leggi sul torrentismo, la Cina regna sovrana.

Il paese ha posto in essere misure severe nel tentativo di ridurre la violazione del copyright. Secondo la sua legge sul copyright, chiunque effettui una grande quantità di entrate da atti di violazione del copyright rischia la detenzione in carcere di non più di tre anni, la detenzione penale o una multa.

Invece, si occupano di venditori di CD e pirati e di siti porno al di fuori del paese. Portogallo Il torrenting in Portogallo è considerato illegale se implica il caricamento, il download e in generale la condivisione di materiale protetto da copyright.

Questo è un accordo tra ISP, detentori del copyright e ministeri competenti. Permette ai proprietari del copyright di aggiungere nuovi siti pirata senza alcun intervento da parte del tribunale, quindi il governo attraverso gli ISP blocca questi siti illegali.

Di per sè programmi per il download dei torrent non sono illegali. Si tratta anzi molto spesso di software distribuiti gratuitamente e quindi fruibili da tutti. Questo programmi sono solo un mezzo per condividere file, attività che di per sè non è illegale.

In questo modo si danneggia il detentore dei diritti e tutti coloro che traggono guadagno dal commercio legale, come editori e distributori, perchè di fatto tramite torrent il file viene rubato, causando un danno economico a terzi. La legge distingue fra chi lo fa con o senza scopo di lucro. La legge è molto più severa invece con chi compie questa attività a fini di lucro, ad esempio chi gestisce un sito di torrent o di film in streaming e guadagna dalle inserzioni pubblicitarie pubblicate sul sito stesso.

In questo caso il rischio è molto più elevato e le pene possono arrivare fino alla reclusione. Come riconoscere i file pirata I torrent sono perfettamente legali se utilizzati per diffondere materiale privo di diritti, come programmi freeware. Nel web esistono moltissimi programmi distribuiti gratuitamente e musica messa in rete direttamente dagli artisti che, grazie alla condivisione libera, possono raggiungere un bacino di utenza molto più ampio.

In ogni caso album di artisti popolari, film usciti al cinema, software che richiedono un crack, serie tv e programmi televisivi sono tutti file sicuramente coperti da copyright e quindi distribuiti via torrent in versione pirata.

Incorrere in un fake significa attendere tempo, a volte ore, per completare un download e poi trovarsi a dover ripetere il processo partendo da un altro.

I fake vengono creati da chi vuole veicolare determinati contenuti e, per farlo, li maschera con il nome di torrent molto popolari, in modo da diffonderli più velocemente fra molti utenti. I fake non sono virus e non compromettono la salute del computer, ma possono fare perdere parecchio tempo. Evitarli non è sempre possibile e spesso ci si rende conto di avere scaricato qualcosa di diverso solo una volta finito il download.